1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
# Io resto in ospedale - tu resta a casa
Emergenza COVID19
Contenuto della pagina

Struttura Complessa di Medicina Riabilitativa

Direttore Monica Corona (pro tempore)


Dove Siamo

Degenza Corpo 1, 2° piano
Palestre Corpo 11, 2° piano e Corpo 2, 1° piano
Ambulatori specialistici Corpo 2, 1° piano

Telefoni

Informazioni  059 3961933 - da lun a ven: 9.00 - 12.00; 14.00 - 15.00
Informazioni  059 3962452 - da lun a ven: 9.00 - 12.00
Fax  059 3961096


Orari

Visite degenti da lun a dom: 8.00 - 9.00; 12.15 - 14.00; 18.15 - 21.00
Ricevimento Medici e Coordinatore infermieristico Il Colloquio con il Team di assistenza previo appuntamento dopo le ore 12.00
Orario pasti
Colazione: 7.45 - 8.30
Pranzo: 12.00 - 13.00
Cena: 18.00 - 19.00

  • Staff

    Francesca Bonacini Coordinatore Infermieristico
    Daniela Faragolo Medico
    Maria Longhi Medico
    Carmen Gambarelli Medico
    Carla Cazzola Medico
    Pierina Clerici Coordinatore Infermieristico
    Monica Corona Medico
    Francesca Fabbri Medico
    Giovanna Fabbri Medico
    Gian Paolo Galli Medico
    Stefano Righi Medico

  • Di cosa ci occupiamo

    Questa Struttura  accoglie i pazienti con disabilità conseguenti a una o più lesioni traumatiche o a esiti evolutivi di malattie neurologiche (stroke ischemico ed emorragico, gravi cerebrolesioni acquisite o altre gravi disabilità) o esiti di lesioni all’apparato muscolo-scheletrico. La struttura opera tramite una équipe composta da operatori di differenti competenze, quali medici fisiatri, fisioterapisti, infermieri, logopedisti, terapisti occupazionali, psicologi clinici, assistenti sociali, tecnici ortopedici, mediatori culturali, neuropsicologi e altri consulenti medici in grado di intervenire sulla persona in modo globale e unitario. Lo scopo finale del percorso riabilitativo è quello di aiutare il paziente a conquistare il massimo livello di indipendenza sul piano fisico, psicologico e sociale attraverso il coinvolgimento attivo suo e della sua famiglia.
    Il percorso di osservazione e diagnosi, attuato nella fase iniziale, è finalizzato a proporre e condurre trattamenti terapeutico-riabilitativi individualizzati, specialistici e flessibili di durata variabile che possono essere stimolazioni specialistiche, attività educative, esercizi terapeutici, prescrizione e addestramento all’utilizzo di ausili o protesi, stimolazioni alle attività di vita quotidiana di base o strumentali.
    I trattamenti terapeutico-riabilitativi possono essere effettuati in regime di ricovero ordinario di riabilitazione intensiva presso l’ Unità Operativa di Medicina Riabilitativa o di riabilitazione estensiva presso la Unità Operativa Post Acuzie; in Day-Hospital; in ambulatoriale presso le palestre attrezzate oppure al domicilio del paziente.
    La Medicina Riabilitativa dell’Ospedale Civile di Baggiovara è il centro di riferimento provinciale (Hub) per la presa in carico di pazienti con grave lesione cerebrale acquisita e lesione midollare. La struttura fa parte della rete regionale GRACER (Gravi Lesioni Cerebrali acquisite) e della rete per le Gravi Lesioni Midollari. Questo modello organizzativo consente di indirizzare i pazienti al livello di cura più appropriato nell’ambito della rete regionale per ogni fase del percorso clinico e di usufruire di competenze specialistiche in modo distribuito nei diversi punti della rete stessa.
    L'attività ambulatoriale è rivolta a numerosi ambiti: fisiatria, grave spasticità, malattie disabilitanti croniche del sistema nervoso centrale (sindrome demielinizzante, sclerosi laterale amiotrofica Parkinson), esiti di interventi chirurgici per carcinoma alla mammella e post chirurgia all'apparato respiratorio. E' rilevante anche l'attività di valutazione per l'adattamento e la prescrizione di ausili complessi e per l'accesso a percorsi di riabilitazione in campo neuropsicologico.
    E' attiva una piscina per svolgere trattamenti di riabilitazione in acqua per malattie sia dell'apparato locomotore che del sistema nervoso.
    La struttura di Medicina Riabilitativa collabora con le strutture riabilitative presenti sul territorio per favorire la maggiore continuità di cura delle persone possibilmente nel luogo di residenza. La struttura inoltre è collegata con i servizi sociali degli Enti Locali con i quali opera secondo modalità di lavoro condivise.

  • Ricovero: informazioni e consigli

    Cosa portare – Cosa comunicare
    Oltre agli effetti personali, è necessario portare un documento di identità e la tessera sanitaria di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale. I cittadini stranieri, se non hanno la tessera sanitaria, devono portare il permesso di soggiorno e gli estremi della polizza assicurativa che garantisce la copertura della spesa sanitaria. E’ utile presentare anche la documentazione sanitaria personale, come ad esempio: le copie di cartelle cliniche o le lettere di dimissione di ricoveri precedenti, i referti di esami e accertamenti diagnostici, la documentazione radiologica e i farmaci che si assumono abitualmente. E’ necessario, inoltre, riferire al personale sanitario l’eventuale presenza di allergie, intolleranze o prescrizioni dietetiche particolari. Non è consentito l'uso dei cellulari nelle aree di ricovero.
    Oggetti di valore e grosse somme di denaro
    È consigliabile non portare con sé oggetti di valore o denaro contante, se non quello strettamente necessario. Nei reparti dove è presente, è consigliato l’uso della cassaforte.
    L’Ospedale non si assume la responsabilità per eventuali furti o smarrimenti, che devono essere denunciati all’autorità di pubblica sicurezza.
    Gestione delle Protesi Mobili
    I portatori di protesi mobili (dentarie/acustiche) devono comunicare al personale infermieristico l’utilizzo delle stesse. La gestione delle protesi è a carico dell'assistito
    Telefoni cellulari
    I telefoni cellulari in Ospedale possono creare interferenze alle apparecchiature biomediche, pertanto il loro uso è consentito esclusivamente nelle aree di attesa, atri e corridoi o in spazi analoghi.          
    Pasti
    I pasti sono serviti in vassoi termici personalizzati che ne garantiscono l’igiene. È possibile operare una scelta nell’ambito del menù, che prevede ogni giorno piatti diversi; il personale di reparto si informerà sulle preferenze dei pazienti. Dietro prescrizione medica sono garantiti particolari regimi dietetici
    Orari di visita
    Ogni paziente può ricevere visite di parenti ed amici nelle fasce orarie previste. I visitatori non devono sedersi sui letti e, per rispetto nei confronti degli altri degenti, vanno evitate visite di gruppo
    Assenze dal reparto
    Il paziente non può allontanarsi dal reparto. Se ha la necessità o il desiderio di assentarsi temporaneamente, restando comunque all’interno dell’Ospedale, deve avvisare sempre il personale sanitario.
    Wi-Fi
    All’interno dell’area ospedaliera è possibile collegarsi gratuitamente e senza inserire una password alla rete EmiliaRomagnaWiFi.
    Televisori
    Per attivare i televisori nelle stanze di degenza è possibile rivolgersi al personale infermieristico che fornirà le informazioni necessarie.
    Assistenza religiosa
    Vicino alla hall è presente una cappella per i pazienti di fede cattolica, presso la quale si tengono le funzioni religiose. Un sacerdote quotidianamente visita i degenti e fornisce l’assistenza richiesta. In caso di necessità rivolgersi al personale. I ricoverati di religioni diverse possono richiedere l’assistenza religiosa; è sufficiente fornire al coordinatore infermieristico le indicazioni per contattare altri ministri di culto.

  • La dimissione

    La dimissione avviene generalmente dopo le ore 13.00. Per particolari esigenze è possibile concordare un orario differente con il personale medico. Al momento della dimissione è rilasciata la lettera di dimissione da presentare al medico curante. Questa lettera, contiene i principali dati clinici che hanno caratterizzato il ricovero, le eventuali prescrizioni terapeutiche e le date di esami e controlli già programmati.
    Dimissioni protette
    Il personale sanitario, qualora ne ravvisi la necessità, si attiva già durante la degenza per garantire il proseguimento dell’assistenza una volta concluso il ricovero ospedaliero. La dimissione protetta è concordata tra i curanti, i familiari, il medico di medicina generale e i servizi territoriali e può prevedere un intervento a domicilio o un ricovero presso una struttura a carattere riabilitativo e/o residenziale.
    Trasporto in ambulanza
    Le regole aziendali che disciplinano il trasporto in autoambulanza prevedono quali trasferimenti devono considerarsi a titolo gratuito e quali invece a pagamento. Per eventuali informazioni i cittadini possono rivolgersi al coordinatore infermieristico della degenza
    Ritiro Farmaci
    È possibile ritirare i farmaci prescritti nella lettera di dimissione presso la farmacia interna;
    collocata nella hall centrale, corpo 10, 1° piano
    Certificato di ricovero
    Il certificato di ricovero può essere richiesto direttamente al personale di reparto. Dopo la dimissione può essere rilasciato anche dall’ufficio accettazione
    Copia Cartella Clinica
    È possibile richiedere la copia della cartella clinica del ricovero all’Ufficio Cartelle Cliniche che si trova nell’atrio centrale dell’ospedale, al piano terra.
    La copia della cartella clinica può essere richiesta anche attraverso altre modalità consultabili all’indirizzo www.aou.mo.it
    Volontariato
    Per conoscere le attività e gli interventi delle associazioni di volontariato rivolti ai pazienti e ai loro familiari durante il ricovero, la dimissione o al domicilio, ci si può rivolgere
    al Punto Unico del Volontariato (PUV) situato presso la hall centrale, piano terra

  • Suggerimenti, reclami ed elogi

    Chi desidera esprimere un suggerimento, un elogio, un reclamo, attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico, o chiedere informazioni può rivolgersi all'URP che è situato nella hall centrale, primo piano. 
    Tel. 059 3961159 dal lun al ven ore 8.00-14.00 | mar, gio: 14.30-17.00
     e-mail all'indirizzo: urpbaggiovara@aou.mo.it
     Le segnalazioni possono anche essere inoltrate attraverso il modulo di segnalazione presente nelle cassette collocate nei diversi punti dell'Ospedale.

    ATTENZIONE. L'APERTURA AL PUBBLICO DELL'URP E' SOSPESA SINO A NUOVA COMUNICAZIONE

 

News