1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Giornata mondiale contro l'Aids, le iniziative in provincia

Sabato 1 dicembre "Test day" e flash mob in piazza Grande. Sono 43 i nuovi casi nel 2017: confermato il trend in lieve diminuzione ma l'attenzione deve restare alta

Giornata mondiale contro l'Aids, le iniziative in provincia
Giornata mondiale contro l'Aids, le iniziative in provincia

Sono 43 i nuovi casi di HIV notificati nell'anno 2017 in provincia di Modena: confermato il trend, in lieve diminuzione, dell'ultimo quinquennio rispetto ai precedenti. Nella quasi totalità sono a trasmissione sessuale, di gran lunga la prevalente (92% nell'ultimo quadriennio), dato che consente di inserire l'HIV tra le malattie sessualmente trasmissibili (MST). Ancora troppe persone eseguono il test tardivamente: il 47% nel periodo 2013-2017 lo ha effettuato avendo già una situazione immunitaria compromessa.  Sono questi i dati principali dell'Osservatorio provinciale di Modena sull'HIV pubblicato in occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS (sabato 1 dicembre). Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena, col supporto di numerose associazioni di volontariato della provincia, propongono una serie di iniziative con l'obiettivo di tenere alta l'attenzione su questa malattia, insistere sulla prevenzione e ricordare a tutti che il test Hiv è disponibile presso diversi servizi sanitari ed è possibile eseguirlo anche in anonimato.  
Tante le iniziative in programma in occasione della Giornata: sabato 1 dicembre in Piazza Grande a Modena, dalle 17 alle 20 presso l'Informagiovani, è possibile effettuare gratuitamente e in forma anonima il test per il virus dell'HIV con prelievo di sangue e avere incontri individuali con medici e professionisti afferenti ai dipartimenti di Dermatologia e Venereologia e Malattie Infettive di Modena, disponibili a chiarire ogni dubbio e fornire informazioni su prevenzione, cura e assistenza. L'iniziativa è curata da Azienda Usl di Modena, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena e Comune di Modena, assieme alle Associazioni di volontariato Arcigay Modena "Matthew Shepard", MoReGay ed Asa97.  Alle ore 17, in via Emilia presso il Caffè dell'Orologio, flash mob dedicato alla prevenzione realizzato insieme ad Arcigay Modena e Infopoint (sotto il portico del collegio) a cura di Moregay (Associazione studentesca LGBT dell'Unimore). Sempre il 1 dicembre, nei SerT e Consultori aperti della provincia saranno presenti operatori disponibili per counselling, informazioni sul test e le malattie sessualmente trasmissibili. 
Maggiori informazioni sul sito www.helpaids.it, recentemente rinnovato, che raccoglie anche il programma completo e aggiornato delle iniziative. Sulportale dell'Ausl di Modena tutti gli appuntamenti nei diversi distretti sanitari e altre informazioni utili su dove fare il test e consultare il report annuale realizzato dall'Osservatorio Provinciale.