1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
# Io resto in ospedale - tu resta a casa
Emergenza COVID19
Contenuto della pagina

L’Azienda Ospedaliero Universitaria aderisce alla Giornata del Ciclamino

Anche il Policlinico di Modena, con la Struttura Complessa di Reumatologia diretta dal prof. Clodoveo Ferri partecipa alla Giornata del Ciclamino organizzata in tutta Italia dal Gruppo Italiano Lotta alla Sclerodermia (GILS). Domenica 27 settembre 2015, verranno venduti i ciclamini per raccogliere fondi per la ricerca sulla sclerodermia. Al Policlinico Venerdì 25 settembre dalle 9 alle 14 sarà possibile eseguire visite nell’ambulatorio SCLERODERMA UNIT (5 piano ingresso 3).
Porre l'ammalato al centro di tutto con la possibilità di accedere, con corsia preferenziale, ad equipe specialistiche per la diagnosi e la cura della Sclerosi Sistemica e delle sue complicanze è una sfida non facile ma possibile grazie alle Scleroderma Unit. Al Policlinico è attiva una Scleroderma Unit sul modello del mondo anglosassone e statunitense, ambulatori dedicati ai malati sclerodermici con un team specializzato ed integrato in una realtà multidisciplinare (dal reumatologo al cardiologo, allo pneumologo, al chirurgo vascolare e fisioterapista).
La Sclerosi Sistemica è una malattia cronica, autoimmune, invalidante, multiorgano che colpisce in prevalenza le donne. La diagnosi precoce è l’arma fondamentale a nostra disposizione – spiega la dott.ssa Giuggioli Dilia, referente della Scleroderma Unit del Policlinico -l’intervento tempestivo con i trattamenti adeguati blocca l’avanzare della malattia e migliora la prognosi del malato. La sensibilizzazione della popolazione e l’informazione sono strumenti altrettanto necessari, per questo i medici della Scleroderma Unit del Policlinico di Modena saranno disponibili domenica mattina 27 settembre insieme ai volontari del GILS, in piazza Mazzini a Modena per informare sulle cure, rispondere a tutte le domande su questa malattia poco conosciuta”.