1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
# Io resto in ospedale - tu resta a casa
Emergenza COVID19
Contenuto della pagina

Uno studio modenese mette in discussione le linee OMS sul trattamento del dolore da cancro moderato

La morfina a dosaggi adeguati somministrata a malati oncologici ha un effettivo controllo del dolore moderato e, soprattutto, non determina alcun aumento della tossicità Lo rivela unostudio di ricerca indipendente, non sostenuto dalle aziende farmaceutiche, sul trattamento del dolore moderato da cancro, condotto da Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dall'Azienda Ospedaliero-Universitari Policlinico e dall'Azienda USL di Modena, che ha dimostrato il vantaggio di nuove modalità organizzative quali quella di una cura di supporto/palliativa precoce in oncologia ed ematologia. Il lavoro dal titolo: "A randomized trial of low-dose morphine versus weak opioids in moderate cancer pain", è stato condotto dal prof. Mario Luppi, Direttore della Cattedra e Struttura complessa di Ematologia di Unimore, e dalla dott.ssa Elena Bandieri, oncologo palliativista della AUSL di Modena.