1. Contenuto della pagina
  2. Inizio pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  5. Footer

Policlinico di Modena

Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Policlinico NewsLetter. Anno 1 n. 3

2015, gli impegni – 2016, le prospettive

Ivan Trenti
Ivan Trenti

Il 2015 volge al termine ed è il momento giusto per fare i primi provvisori bilanci della nuova Direzione, a quasi un anno di insediamento. Il 2015 è stato una anno difficile; la Direzione si è insediata a marzo, subito alle prese con un bilancio di esercizio a risorse ridotte per la diminuzione dei finanziamenti a livello nazionale. Fermo l’obiettivo del pareggio di bilancio, il 2015 è stato una anno in cui era necessario far ritornare gradualmente al Policlinico (dentro e fuori) la fiducia e l’energia di cui aveva sempre goduto.
E’ per questo obiettivo la Direzione aveva preso pubblicamente degli impegni, sia nei confronti dei professionisti che dei cittadini. A dicembre possiamo affermare che gli impegni sono stati mantenuti, perché, in dettaglio:

 
  • Il bilancio 2015 si profila in pareggio
  • Il piano assunzioni autorizzato assicura la copertura del turn over
  • Gli investimenti programmati (i più importanti, quali il consolidamento della struttura e il nuovo materno infantile) stanno seguendo i loro iter procedurali e i finanziamenti per le loro realizzazioni sono già stati formalizzati
  • Sono stati inseriti nel sistema direzionale importanti e autorevoli Direttori di discipline strategiche, superando così assenze a volte durate a lungo
  • L'organizzazione aziendale è stata definita nel nuovo atto aziendale, approvato il 30 di novembre, e sarà operativa nel 2016
  • I tempi di attesa per le prestazioni specialistiche sono decisamente migliorati nel sistema provinciale, anche grazie all’apporto dei nostri professionisti
  • Su molti altri fronti si sono realizzati i miglioramenti promessi (in materia di sicurezza, accoglienza/dimissione dei pazienti, parcheggi, ricoveri, segnaletica ecc.).

Ma soprattutto, negli ultimi mesi, si è avvertita chiaramente una forte ripresa di fiducia nei confronti della nostra azienda: ritengo che questo sia avvenuto anche grazie ad un recupero di serenità e tranquillità da parte dei nostri professionisti, supportata anche da una buona comunicazione pubblica per le nostre iniziative.
Impegni rispettati, buoni risultati (anche di crescita della produzione), brand che ritorna ad essere quello, meritato, di una azienda ospedaliera universitaria.
Possiamo dire che il 2015 è stato un anno positivo, grazie a tutti voi!
E il 2016 come si prospetta? Esplicitare previsioni e prospettive è ancora prematuro. Però è certo che il sistema ospedaliero provinciale dovrà affrontare la riorganizzazione programmata dalla Regione Emilia Romagna e, in particolare, l’AOU Policlinico e lo stabilimento NOCSAE dell’AUSL di Modena dovranno avviare la sperimentazione di gestione integrata. Prospettive sfidanti che sicuramente affronteremo con lo spirito collaborativo e costruttivo di questi ultimi mesi.
E ora, con la massima sincerità,

Auguri dalla Direzione Generale

i migliori auguri di Buon Natale e felice 2016 a tutti voi ed ai vostri cari,
da parte della Direzione del Policlinico!

 

Ivan Trenti

 
 
 
Footer
Torna a inizio pagina