1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Un cambio di passo: dal 20 aprile in linea il nuovo portale aziendale

In un mese oltre 220.000 le pagine visualizzate, 31.000 contatti di cui il 25 % da cittadini modenesi. Ma diversi visitatori anche da Bologna, da Milano e alcune visite dal Regno Unito (fonte Google Analytics)
L'home page del sito

In pochi mesi, e con tempi di produzione molto veloci, è stato pubblicato online il nuovo portale dell'Azienda Ospedaliero — Universitaria di Modena. Una grafica completamente rinnovata, una navigazione più semplice, interamente “responsive”, cioè in grado di dialogare in modo più moderno e fruibile dai dispositivi mobili (pc, tablet, smartphone).
Una soluzione che vuole coniugare la natura istituzionale dell’Azienda, le notizie di attualità, i servizi offerti e la nuova riorganizzazione aziendale.

 
Una progettazione che nasce dai numeri

Con i dati di accesso ricavati da Google Analytics, il servizio gratuito di Google che produce dettagliate statistiche sui visitatori di un sito, sono state esaminate le pagine più cercate e più consultate del sito precedente. Da questa analisi ha preso avvio la progettazione del nuovo portale rispettando alcuni punti ritenuti fondamentali per il cambiamento:
- assumere un’ottica di servizio nei i confronti delle persone che si avvicinano ai nostri servizi,
- costruire differenti percorsi di navigazione,
- aumentare e valorizzare le informazioni per i cittadini sui servizi offerti dalle strutture dei due ospedali modenesi (Policlinico e Civile) e dagli uffici amministrativi dell’Azienda.
Spazio ovviamente anche alla ricerca, all’innovazione, ai percorsi assistenziali, ai bandi di concorso, di gara e alla condivisione delle notizie attraverso alcuni social network.
La navigazione del portale è libera: ognuno può scegliere il percorso più d’interesse. Si può navigare per precise categorie di utenti, per grandi temi o raffinare la ricerca per strutture e reparti. Per i dipendenti e i professionisti esterni è prevista una navigazione dedicata con l’intento di favorire, nel tempo, un’utile interfaccia di informazioni e comunicazione per tutti gli operatori aziendali, ma non solo.
Quindi un portale che fin dalla prima pagina si presenta come luogo ricco di informazioni e opportunità, progettato per essere più immediato e moderno e più semplice anche per i navigatori meno esperti.

Il futuro

Il portale è uno strumento dinamico che si evolve nel tempo e necessita di aggiornamento e cura. Nei prossimi mesi aumenteranno e probabilmente cambieranno diversi servizi in relazione a due importanti progetti strategici dell’AOU: Policlinico 2020 che prevede un rinnovamento strutturale, impiantistico e tecnologico dello storico ospedale modenese, l’unificazione Policlinico Ospedale Civile di Baggiovara che ridisegna l’offerta sanitaria e assistenziale rispetto a quella attualmente erogata.
Queste novità devono trovare anche nel portale un efficace strumento di comunicazione e di orientamento al cittadino, all'interno del nuovo scenario sanitario.
Sarà inoltre necessario un maggiore sforzo per dialogare efficacemente con l'esterno. II linguaggio web richiede, infatti, alcune tecniche particolari rispetto alla comunicazione tradizionale. Quindi attenzione specifica alla chiarezza, alla leggibilità, alla comprensibilità.
Spesso si ritiene che il linguaggio tecnico e specialistico non possa essere semplificato. Ebbene, il nodo del problema sta proprio nella parola “semplificazione”. Scrivere in modo semplice non significa scrivere in modo semplicistico o banale, anzi quasi sempre scrivere semplice implica uno sforzo maggiore.
In questo contesto sembrano molto appropriate le parole di Galileo Galilei che sosteneva: “Parlare oscuramente lo sa fare ognuno, ma chiaro, pochissimi”. La semplificazione è tutt’altro che banale.
Chiudiamo con una raccomandazione: ciò che pensate è importante. Potrete esprimere la vostra opinione: ci sarà utile per migliorare.