1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

MEMORIAL MARCO RAMBALDI: il torneo di calcio dedicato al primario dell'Ospedale di Baggiovara prematuramente scomparso nel 2014 arriva alla sua quarta edizione

La vittoria del PS del Policlinico sui cugini di Baggiovara

 
La festa dei vincitori
La festa dei vincitori

Vince il Torneo la squadra del Pronto Soccorso del Policlinico nel derby contro Baggiovara
Domenica 29 aprile il Pronto Soccorso del Policlinico, si è aggiudicato il Memoria Marco Rambaldi, al termine di un tiratissimo derby con il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile, terminato 4-3.
Il torneo ha preso il via il 21 febbraio scorso e ha visto la partecipazione di 16 squadre di entrambi gli ospedali modenesi, il Policlinico e l’Ospedale Civile, con l’aggiunta di Villa Igea. Sono stati circa 250 i partecipanti rappresentativi di tutte le professionalità: medici, infermieri, amministrativi, tecnici. Il ricavato della manifestazione è stato destinato all’ANT sezione di Modena, per un progetto sulla prevenzione del melanoma negli istituti superiori, e al 118 di Modena che proseguirà il progetto per la sQUola di educazione alla chiamata dei mezzi di soccorso e del corpo umano. La consegna delle offerte è avvenuta il 27 maggio alle 20,00 all’auditorium Spira Mirabilis di Formigine (via Pagani 25), al termine del Musical L’Amore a Notre Dame che ha costituito l’evento conclusivo della manifestazione.

Le squadre ai blocchi di partenza rappresentavano l’integrazione tra i due ospedali della Provincia: Cardiologia (P), Chirurgia Generale (B), Chirurgia Generale (P), COM (P), Geriatria (B), MIAC (P), Neurologia (B), PS (B), PS (P), Neurorianimazione (B), Radiologia (P), Radiologia (B), Sala Operatoria (B), Sala Operatoria Neuro (B), TIPO (P) Villa Igea. Le vincitrici della fase a gironi che sono state PS (P), PS (B), Villa Igea e Neurorianimazione che hanno potuto accedere direttamente ai quarti di finale dove hanno atteso le vincitrici degli spareggi: TIPO, Radiologia (P), Chirurgia Generale (P), Geriatria B). eliminati nella fase a gironi i campioni in carica della Radiologia di Baggiovara. Le semifinali hanno vistodue derby tra reparti degli stessi ospedali: Il PS del Policlinico si è imposto sui cugini della Radiologia, mentre quello di Baggiovara ha superato la Neurologia.

La Finale 3-4 posto ha visto la vittoria a tavolino per la Radiologia del Policlinico per via dell'assenza forzata della Neurorianimazione di Baggiovara. I ragazzi, comunque, ci tenevano a disputare la loro partita comunque e così è stata formata una rappresentativa avversaria. L’incontro è stato scoppiettante e si è concluso con un emozionante 10 a 8 finale per la Radio. La gara inizia in sordina, ma dopo pochi minuti si capisce che la rappresentativa non vuole fare da sparring partner. Come nel mitico film di Rocky 1, l'incontro si sviluppa in maniera tutt'altro che placido e la radio, proprio come fece Apollo Creed, la spunta di soli due punti. Gol a ripetizione e altrettante parate hanno reso la sfida davvero avvincente, soprattutto nella seconda frazione di gioco.
 
Alle 17 parte invece la finale che assegna la vittoria del Memorial . Ad incontrarsi sono i due PS, un vero e sentito derby, una vera battaglia campale, senza tatticismi. Una finale degna di questo nome, dove nessuno ha ceduto centimetri all'avversario, con grande grande concentrazione anche in panchina. Ognuno studia il proprio avversario. A sbloccare l'incontro è Tedesco Calogero che trafigge, con un fendente ad incrociare, l'ottimo portiere del policlinico Vassilios Vassiliades, uno tra i migliori, se non il migliore di quest'anno. Replica subito il PS del Policlinico con Marcello Volpe prima e Rolando Marasco "Rollo" su punizione dal limite poi, portando il risultato sul 2 a 1 in loro favore. Pareggia i conti uno scatenato Antonio Turco, il capitano, portando l'asticella della contesa ad un livello mostruoso. Una sfortunata autorete del PS di Baggiovara e un gol del solito Stefano Bisceglia, alla Bobo Vieri, da pochi centimetri dalla linea di fondo, fissano un parziale di 4 a 2 che sembra chiudere i conti. Il PS di Baggiovara però non molla, Michele Rinaldi s'impadronisce della sfera e accorcia le distanze. Il PS del policlinico, abbandona lo stile della guerra campale e s'arrocca in difesa negli ultimi minuti che restano, fissando il risultato finale sul 4 a 3 il loro favore, Il resto è storia.

E’ stato bellissimo – hanno commentato gli organizzatori Daniel Ilinca, Vincenzo Caputi e Nicola Ortugnopoter dedicare anche quet’anno un torneo alla meoria dell’amico Marco Rambaldi, insieme ai nostri collaboratori Prencipe Roberto, Michele Rinaldi, Davide Campanozzi, Raffaele Nativio e Imma Celotto, ringraziamo tutti per averci supportato e sopportato. È stato per noi un onore concludere, anche quest'anno, questa festa di colleghi e amici.”.

 

Marco Rambaldi

Marco Rambaldi era nato a Bologna nel 1954. Laureatosi in Medicina e Chirurgia, si era specializzato in Anestesia e Rianimazione. Nel corso degli anni, si era distinto per la passione e l'impegno 'sul campo' nello sviluppo di tecniche di anestesia e rianimazione innovative, a supporto di interventi chirurgici particolarmente delicati e complessi, come la circolazione extracorporea. Dopo l'apertura del Nuovo Ospedale Civile S. Agostino-Estense a Baggiovara di Modena, ha gestito la trasformazione della Terapia Intensiva Post Operatoria e dell'Area Traumi, rendendola punto di riferimento per l'intero presidio ospedaliero della provincia di Modena. Dal 2007 ha ricoperto la carica di vice direttore del Dipartimento Area Critica e responsabile dell'area Anestesia e Rianimazione dell'Azienda USL. Ha sempre avuto grande passione, oltre che per gli aspetti clinici, anche per l'innovazione tecnologica e organizzativa. Una vita professionale, quella di Marco Rambaldi, dedicata prima di tutto al miglioramento della qualità assistenziale dei pazienti

Un momento della premiazione
Un momento della premiazione