1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

L’Esperto Risponde: i professionisti dell’AOU incontrano gli utenti di Facebook

Successo per la rubrica realizzata sul canale aziendale che è giunta alla sua quinta puntata

Livio Presutti intervistato da Cristina Ruini a SmartLife
Livio Presutti intervistato da Cristina Ruini a SmartLife

L’Esperto Risponde è una rubrica nata a luglio nell’ambito del più ampio progetto di potenziamento della comunicazione multicanale e multi-target dell'Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena che è stata recentemente presentata, il 30 settembre, a Smart Life, il festival della cultura digitale promosso dal Comune di Modena
La rubrica ha avuto la sua puntata pilota il 12/07/2018 con la dermatologa Francesca Giusti che ha parlato della pelle e del sole, suscitando molto interesse, dimostrato dalle oltre 900 visualizzazioni e dalle numerose domande. Il 17 luglio è stata la volta del tema "anziani e caldo" con il geriatra Marco Bertolotti che ha visto oltre 900 visualizzazioni. Il 13 settembre, la dottoressa Barbara Predieri ha trattato il tema del diabete infantile (1421 visualizzazioni). Infine, durante lo Smart Life, il 30 settembre, il prof. Livio Presutti, intervistato dalla giornalista Cristina Ruini, ha affrontato il delicato tema della prevenzione dei tumori della Testa e del Collo (1272 visualizzazioni). L’ultima puntata in ordine di tempo è stata lunedì 22 ottobre e ha visto la dottoressa Rita Luisa Conigliaro parlare di colonscopia e malattie del colon (quasi 600 visualizzazioni).
Il nostro scopo – spiega la dottoressa Maurizia Gherardi, Direttore della Comunicazione dell’AOU di Modena – è stato quello di porci come interlocutore credibile e autorevole nei confronti dei cittadini su temi di sanità, con l’obiettivo di informare e di contribuire a combattere le fake news, molto diffuse sul web soprattutto nel settore sanitario. Il nostro obiettivo è raggiungere il pubblico più ampio, nell’ottica di includere tutti”