1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Contenuto della pagina

Il Pronto Soccorso del Policlinico si aggiudica il V Memorial Rambaldi

Vittoria 4-2 in finale con la Manutenfusion di Baggiovara

Il tabellone del Torneo
Il tabellone del Torneo

Per il secondo anno consecutivo, il Pronto Soccorso del Policlinico si è aggiudicato il Memorial Rambaldi, il torneo di calcio a cinque giunto ormai alla V Edizione, che vuole onorare la memoria di Marco Rambaldi, indimenticato direttore dell'Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale Civile di Baggiovara. Il torneo - organizzato dal Team Enjoi - quest'anno ha raccolto fondi per "Gli amici della Vita di Formigine" per la realizzazione i un Hospice a Fiorano Modenese. Il team Enjoi è animato da Nicola Ortugno (Tecnico di radiologia), Enzo Caputi e Daniel Ilinca (infermieri di Sala Operatoria) di Baggiovara.  
Nella giornata finale, la TIPO del Policlinico si è aggiudicata per 10-2 la finale 3°-4° posto contro la Neurologia. La partita è stata davvero divertente, con vari cambi di portiere per la Neuro che, nonostante lo svantaggio, continuava ad insistere con belle giocate e sempre alla ricerca del gol. La TIPO ha dimostrato rispetto del suo avversario, continuando ad impegnarsi, in perfetto stile inglese. Il Pronto Soccorso del Policlinico si è aggiudicato, invece, la Finalissima 4-2 contro la Manutenfusion di Baggiovara al termine di una gara tiratissima, per il PS seconda partecipazione e seconda vittoria. La partita che si mette in discesa per il PS con il vantaggio, ma che trova l'equilibrio poco dopo con il pareggio dei loro avversari. Da li si è capito che non ci sarebbe stato un epilogo scontato. I giovani ragazzi della Manutenfusion hanno provato in tutti i modi a scardinare la difesa avversaria, ma la storia viene scritta dai vincitori e devo dire che ha prevalso il gioco e la foga del PS. Vincendo per 4 a 2 hanno la possibilità di sollevare il trofeo prima della festa finale.

 

Marco Rambaldi

Marco Rambaldi era nato a Bologna nel 1954. Laureatosi in Medicina e Chirurgia, si era specializzato in Anestesia e Rianimazione. Nel corso degli anni, si era distinto per la passione e l'impegno 'sul campo' nello sviluppo di tecniche di anestesia e rianimazione innovative, a supporto di interventi chirurgici particolarmente delicati e complessi, come la circolazione extracorporea. Dopo l'apertura del Nuovo Ospedale Civile S. Agostino-Estense a Baggiovara di Modena, ha gestito la trasformazione della Terapia Intensiva Post Operatoria e dell'Area Traumi, rendendola punto di riferimento per l'intero presidio ospedaliero della provincia di Modena. Dal 2007 ha ricoperto la carica di vice direttore del Dipartimento Area Critica e responsabile dell'area Anestesia e Rianimazione dell'Azienda USL. Ha sempre avuto grande passione, oltre che per gli aspetti clinici, anche per l'innovazione tecnologica e organizzativa. Una vita professionale, quella di Marco Rambaldi, dedicata prima di tutto al miglioramento della qualità assistenziale dei pazienti