1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Lesioni infettivologiche di interesse neurochirurgico in età pediatrica: il 19 maggio un convegno all’Ospedale Civile di Baggiovara

Incontro tra Neurochirurghi, Pediatri, Oncologi Pediatrici, Neonatologi, Infettivologi, Anestesisti e medici di Pronto Soccorso dell’AOU di Modena

Giacomo Pavesi
Giacomo Pavesi

Alle lesioni infettivologiche di interesse neurochirurgico in età pediatrica è dedicato, il 19 maggio 2017,l’annuale convegno organizzato dalla Struttura Complessa di Neurochirurgia dell’Ospedale Civile di Baggiovara, diretta dal dottor Giacomo Pavesi, assieme alla Struttura Complessa di Pediatria e di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Modena, diretta dal prof. Lorenzo Iughettie la Neonatologia diretta dal prof Fabrizio Ferrari. Il convegno si svolge a partire dalle 13,30 presso l’Aula Didattica Pellegrino Vecchiati dell’Ospedale Civile di Baggiovara.

La neurochirurgia pediatrica – spiega il dottor Giacomo Pavesici vede impegnati nel trattamento di tumori, malformazioni, traumatologia ed epilessia in età pediatrica; un lavoro specialistico e con una alta intensità multidisciplinare che coinvolge quindi anche discipline quali la Neurologia, Neuroradiologia, Malattie infettive, pronto Soccorso, Terapia Intensiva ed Anestesia. L'argomento di questa sesta edizione riguarderà le lesioni infettivologiche che possono colpire il sistema nervoso centrale, quali le meningiti, meningoencefaliti, ascessi cerebrali, ventriculiti, e che possono comportare danni neurologici anche permanenti se non trattate tempestivamente.

Il convegno affronterà temi di grande importanza come le meningiti in epoca neonatale, imaging delle lesioni infettive di interesse neuroradiologico, il ruolo dell’anestesia e rianimazione intra e post operatoria, le complicanze delle infezioni. Di notevole interesse sarà anche la lectio magistralis Lesioni “infettive”: quando coinvolgere il neurochirurgo pediatra tenuta alle 15,45 dalla dottoressa Paola Peretta, Direttore della Neurochirurgia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Una disciplina come la neurochirurgia pediatrica – conclude il dottor Giacomo Pavesinecessita di un approccio multidisciplinare. La gestione integrata dei due Ospedali apre quindi nuove prospettive nel processo di diagnosi e cura che ci consentirà maggiore fluidità nelle risposte alla cittadinanza di Modena e Provincia. Attualmente, grazie ad un continuo lavoro di perfezionamento dei percorsi e di accrescimento professionale siamo in grado di rispondere in maniera completa alle esigenze della popolazione pediatrica per quanto riguarda le patologie neurochirurgiche: oltre la metà dei casi da noi operati ogni anno sono tumori cerebrali o spinali dei bambini, mentre la restante attività è concentrata sui traumi cranici e vertebrali e sulle malformazioni congenite in età neonatale".