Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena
 
Versione stampabile della pagina

L'umanizzazione come elemento di cura: l'impegno dell'AOU di Modena

Valorizzare il più possibile l'unicità della persona malata (Claudio Vagnini)

L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena si è impegnata per far diventare l’umanizzazione delle cure una politica aziendale Si vuole, infatti, andare incontro alle esigenze delle persone che portano con sé non soltanto una malattia o un disturbo, ma hanno sulle proprie spalle problemi che riguardano la loro intera vita. Per questo cerchiamo di dare loro risposte sia sul piano sanitario che su quello sociale. Abbiamo investito in questa progettazione convinti di voler valorizzare il più possibile l’unicità della persona malata (la sua volontà, la sua biografia, il suo modo particolare di vivere ciò che gli sta accadendo) in modo che la dignità umana del paziente resti sempre integra. Attribuire rilevanza all’umanizzazione delle cure vuol dire, infatti, infondere speranza anche a chi non lavora o vive l’ospedale quotidianamente e permette di aiutare le persone più fragili, che necessitano di sostegno fisico e m orale, a superare il disagio, lo spaesamento e la paura. Umanizzare le cure significa utilizzare un linguaggio universale che include i bisogni di tutti gli esseri  umani e al contempo avere sempre uno sguardo rivolto alla fragilità e quindi, in particolare, ai bambini e agli anziani”.

Claudio Vagnini, Direttore Generale dell’AOU di Modena

 

 
 
 
Torna a inizio pagina