1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
Recupero appuntamenti
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Covid19, Autobrennero vicina all'AOU di Modena

Due ecografi donati agli ospedali cittadini

Elisabetta Bertellini, Fabio Facchinetti
Elisabetta Bertellini, Fabio Facchinetti

Ancora solidarietà nei confronti degli ospedali dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena. Autostrada del Brennero S.p.A. ha donato infatti due ecografi di alta fascia della GE Healthcare con elevate performance, uno per il percorso nascita e uno per la terapia intensiva dell’Ospedale Civile. Le apparecchiature sono state consegnate nei giorni scorsi.

L’ecografo destinato al percorso nascita – ha spiegato il prof. Fabio Facchinetti, Direttore della Struttura Complessa di Ostetricia e Ginecologia – ci consente di potenziare la dotazione diagnostica per le donne in gestazione con sintomi riconducibili al virus oppure già note come infette. Dall’inizio della crisi infatti abbiamo separato tali donne rispetto a tutte le altre, creando un percorso differenziato per cui la disponibilità di un ecografo dedicato si è rivelata utilissima”.

“L’ecografo destinato al nostro reparto – ha aggiunto la dottoressa Elisabetta Bertellini, Direttore dell’Anestesia, Rianimazione e Terapia Intensiva dell’Ospedale Civile – ci consente di effettuare in tutta sicurezza l’ecografia polmonare, fondamentale accertamento diagnostico e di controllo di evoluzione della malattia,  al fine di poter modulare continuamente trattamento   terapeutico, nei pazienti con polmonite , talvolta insufficienza multiorgano, da Coronavirus, ricoverati,  in condizioni critiche, in Terapia Intensiva.