1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Una promessa mantenuta: riconosciuto anche al personale interinale un premio per il maggiore impegno durante l'emergenza da Covid - 19

Le Aziende sanitarie modenesi hanno trovato lo strumento giuridico per premiare questo personale

Lorenzo Broccoli
Lorenzo Broccoli

Una promessa mantenuta. Nel mese di luglio, infatti, anche il personale sanitario interinale impegnato durante la pandemia si vedrà riconosciuto un meritato premio. Le Aziende sanitarie modenesi hanno, infatti, individuato lo strumento giuridico atto a consentire un meccanismo premiante a questo personale che ha lavorato fianco a fianco con i dipendenti.
"Lo avevamo promesso un mese fa e ora possiamo confermare di averlo fatto nei tempi che ci eravamo prefissati - hanno commentato il Direttore Amministrativo dell'Azienda USL, Sabrina Amerio e il Direttore Amministrativo dell'AOU di Modena Lorenzo Broccoli - non abbiamo potuto erogare il beneficio direttamente, come accaduto nel mese di maggio per il personale dipendente, in quanto gli operatori in questione dipendono dalle agenzie interinali e non vengono retribuiti direttamente da noi. Siamo riusciti, però, a individuare la soluzione migliore che ci ha consentito in assoluta trasparenza e rispetto della normativa di soddisfare questa giusta aspettativa".

 
Sabrina Amerio
Sabrina Amerio

Il meccanismo premiante riguarda 292 sanitari interinali, tra infermieri, OSS, e tecnici sanitari, di cui 155 all’Azienda Ospedaliero-Universitaria e 137 all’Azienda USL, che hanno lavorato durante l’emergenza.
L’impegno delle due Aziende consentirà di riconoscere ai destinatari un premio coerente con gli accordi regionali e aziendali in materia