1. Contenuto della pagina
  2. Inizio pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  5. Footer

Policlinico di Modena

Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Al Policlinico, in un anno 16.000 cittadini hanno usufruito del Punto di Accoglienza e Dimissione per i pazienti con difficoltà di movimento

Situato nei pressi dell’ingresso centrale, è attivo dal lunedì al sabato; assicura la presa in carico dei Pazienti

La localizzazione del Punto di accoglienza
La localizzazione del Punto di accoglienza

I dati dei primi dodici mesi di attività

In un anno, dal 3 agosto 2015 a 31 luglio 2015 sono stati quasi 16.000 (una media di oltre 1.474 al mese) i cittadini che hanno usufruito del Punto di Accoglienza e Dimissione per i Pazienti con difficoltà di movimento, avviato all’interno dell’area ex Pronto Soccorso (ingresso 5), situato in prossimità dell’ingresso centrale (ingresso 1).
Il servizio, attivo dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 19 ed il sabato dalle 8 alle 14 , ha la finalità di garantire al Paziente con difficoltà di movimento l’accesso e l’uscita dalla struttura ospedaliera in condizione di comodità e sicurezza. Restano invariati i percorsi di emergenza che accedono al Pronto Soccorso.

L’accesso per i ricoveri programmatiè stato di circa 300,mentre sono stati 2.100i Pazienti in dimissione che hanno usufruito del servizio.A questi si aggiungono circa 13.600 Pazienti che sono transitati al Punto per prestazioni ambulatoriali o indagini diagnostiche

 
L'ingresso al Punto di Accoglienza
L'ingresso al Punto di Accoglienza

Un servizio pensato per i più deboli

Al Punto di Accoglienza e Dimissione è presente personale qualificato in grado di accogliere il Paziente nel modo più consono alle sue problematiche– commentano Anna Rita Garzia,Direttore delle Professioni Sanitarie e Anna Maria Ricchi, Coordinatrice Infermieristica del servizio – Un servizio pensato per i Pazienti più fragili e bisognosi di aiuto che i nostri Pazienti hanno mostrato di apprezzare. Analizzando i dati, si nota come per quanto riguarda i ricoveri e dimissioni, il numero maggiore di Pazienti che usufruisce del servizio sono quelli che utilizzano le ambulanze, a conferma che l’alleanza con le associazioni, che gestiscono questi trasporti, è ormai consolidata. Per quanto riguarda i Pazienti che accedono alle prestazioni ambulatoriali e diagnostiche, invece, spicca il gran numero di coloro che utilizzano un mezzo privato, a dimostrazione che i cittadini hanno ormai imparato ad utilizzare questo servizio. Il Punto di Accoglienza e Dimissione ci ha consentito di avviare un altro importante progetto quale quello della consegna diretta al Paziente in dimissione dei farmaci. Il servizio, avviato per i Pazienti in dimissione dalla Medicina Interna Area Critica, a breve sarà ampliato per i Pazienti in dimissione da altri reparti, in particolare dai reparti internistici e medicine specialistiche”.

 
Un momento dell'accoglienza
Un momento dell'accoglienza

I vantaggi per il paziente

Il servizio , a disposizione del Paziente e della sua famiglia sia nella fase di ingresso sia in quella di uscita, prevede attivo coinvolgimento e collegamento con tutti i reparti del monoblocco.

I locali del Punto di Accoglienza e Dimissione sono comunicanti con l’esterno attraverso uno spazio protetto ricavato all’interno della “camera calda” dell’ex Pronto Soccorso, che facilita le operazioni di trasferimento senza rischi di esposizione a dannose escursioni termiche e con un comodo accesso alle ambulanze e ai mezzi privati dei familiari. Adiacente al locale è presente un’area di sosta dedicata alle ambulanze. Il Servizio è caratterizzato dalla presenza da un’area dove il personale ha la funzione di accogliere, guidare e supportare il Paziente sino alla presa in carico da parte della unità operativa.

I vantaggi per il Paziente. La presa in carico del Paziente da parte di personale qualificato garantisce la gestione/sorveglianza dello stesso, consentendo al familiare di allontanarsi momentaneamente per provvedere al parcheggio dell’auto. Vengono facilitate la gestione del trasferimento da e verso il reparto e le manovre di spostamento del paziente. Infine viene agevolato l’aspetto informativo circa la dislocazione ed i percorsi di accesso alle unità operative, alle area di sosta consentite.

 
Il salottino interno
Il salottino interno
 
 
 
Footer
Torna a inizio pagina