1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Ancora tutti insieme per la Sala Ibrida: prosegue la campagna i raccolta fondi assieme a Rock No War

Il Comitato promotore a "Detto Tra Noi", venerdì 3 novembre su TRC

Prosegue la campagna per la raccolta fondi per la costruzione, all'Ospedale Civile di Baggiovara, della Sala Ibrida della Provincia di Modena, una sala operatoria all’avanguardia, un grande spazio che contiene apparecchiature radiologiche tra le quali un angiografo di grande potenza. In questo unico ambiente gli specialisti potranno effettuare una diagnosi immediata e contemporaneamente, senza spostare il paziente, agire in modo più rapido preciso e sicuro.
Venerdì scorso, 3 novembre, una rappresentanza del comitato promotore composta dalla dottoressa Rita Luisa Conigliaro (Direttore Endoscopia Digestiva) e il dottor Roberto Silingardi (Direttore Chirurgi Vascolare), assieme al Presidente di Rock No War Giorgio Amadessi, sono stati ospiti di Maria Cristina Martinelli a Detto Tra noi, su TRC e hanno raccontato alla cittadinanza l'importanza della Sala Ibrida chiedendo l'aiuto di tutti. 

 

La Campagna

La Campagna è partita ufficialmente cominciata il 23 di ottobre 2017 la raccolta fondi lanciata dall’Azienda Ospedaliero - Universitaria grazie alla collaborazione di ROCK NO WAR ONLUS che gestisce direttamente le donazioni.    
Chiunque voglia e possa contribuire alla raccolta fondi può effettuare il proprio versamento tramite Bonifico bancario sul conto corrente “SALA IBRIDA” attivato da ROCK NO WAR ONLUS, presso la Banca Interprovinciale, filiale di Formigine (IBAN IT62O0339566780CC0020011937).    
Tutti i dettagli sono disponibili sul sito web www.salaibridamodena.it e sul sito di ROCK NO WAR.    
Grazie a ROCK NO WAR che usufruisce dei vantaggi fiscali delle ONLUS, sarà possibile recuperare parzialmente quanto donato in base alla normativa vigente.

I contenuti della campagna