1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
Emergenza COVID19
Contenuto della pagina

Qualità e accreditamento

  • Accreditamento

    Processo di revisione con il quale le organizzazioni sanitarie dimostrano la propria capacità di soddisfare criteri e standard di qualità definiti da un ente di accreditamento. L'accreditamento è concesso a strutture pubbliche e private affidabili, in grado di rispondere a requisiti organizzativi, tecnici e clinici di qualità. In Italia l'accreditamento è rilasciato dalle Regioni, che sono responsabili della salute e delle cure ai propri cittadini, dopo gli esiti delle verifiche effettuate da professionisti appositamente formati. E' in corso una modifica della normativa per garantire maggiore omogeneità nei criteri e nelle procedure di valutazione tra le diverse regioni.

  • Appropriatezza

    In sanità il termine appropriatezza (clinica) indica che una scelta o un intervento diagnostico o terapeutico è adeguato alle esigenze del paziente, presenta il minor numero di rischi ed è sostenuto dagli studi scientifici. È il risultato della presenza di diversi aspetti: quelli relativi alla salute del malato e quelli che riguardano un corretto uso delle risorse umane, strumentali e organizzative.

  • Audit

    Attività che misura i sistemi, i processi o i prodotti di un'organizzazione per stabilire quanto determinate caratteristiche di qualità (clinica, organizzativa, finanziaria, ecc.) siano soddisfatte e per verificare i risultati dell'organizzazione stessa.
    I principali tipi di audit sono 2: interno ed esterno.
    L'audit interno è effettuato direttamente dai soggetti che appartengono all'organizzazione. L'audit esterno può essere eseguito da partner dell'organizzazione (ad esempio i rappresentanti dei cittadini) oppure da enti specializzati, che al termine rilasciano un certificato di conformità.

  • Best practice (buona pratica)

    Termine inglese che significa buone pratiche o migliori pratiche. Rappresenta il metodo più adeguato per svolgere una attività o una prestazione che, nell'esperienza o sulla base di specifiche ricerche scientifiche, si è dimostrato migliore per efficienza e per efficacia. Le buone pratiche possono essere prese come riferimento e riprodotte per raggiungere risultati buoni dal punto di vista economico e qualiitativo.

  • Focus group

    Strumento di ricerca sociale in cui un piccolo gruppo di persone è invitato a parlare, discutere e confrontrarsi su un tema o un argomento che si vuole indagare in profondità. Lo scambio di opinioni tra le persone avviene di norma sotto la guida di un moderatore che, con domande più o meno strutturate, propone degli “stimoli” ai partecipanti. Questi stimoli favoriscono l'interazione tra i partecipanti e fanno emergere i punti di vista personali sul tema di interesse.

  • Stakeholders

    Termine inglese che indica i soggetti “portatori d’interesse”, cioè i soggetti interessati o potenzialmente interessati ad un processo aziendale e ai suoi effetti. Esempi di stakeholder sono istituzioni, gruppi organizzati e non - come sindacati, associazioni di categoria, associazioni culturali, ambientali, di consumatori, gruppi sportivi o ricreativi, comitati spontanei oppure singoli cittadini. I “portatori d’interesse” possono mettere in campo diverse risorse per contribuire in modo positivo all’esito del processo. Rappresentano, inoltre, un insieme di punti di vista rilevanti sul tema che si vuole affrontare.

  • Struttura accreditata

    Struttura sanitaria, pubblica o privata che ha ottenuto l'accreditamento (vedi accreditamento) ed è quindi idonea ad erogare prestazioni e servizi per conto del Servizio Sanitario Nazionale. Le strutture private accreditate per poter concretamente erogare prestazioni per conto del Servizio sanitario della regione devono sottoscrivere contratti con l'Azienda USL del territorio di riferimento.