1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
# Io resto in ospedale - tu resta a casa
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Pediatria: due nuovi monitor per parametri vitali donati da Luca Toni e dalla Pasticceria Floriana

Consentiranno di seguire i piccoli pazienti affetti da patologie complesse

Il gruppo dei donatori con il personale del reparto
Il gruppo dei donatori con il personale del reparto

Due nuovi monitor per il monitoraggio dei parametri del paziente sono stati donati alla Pediatria del Policlinico di Modena da Luca Toni - l’ex centravanti della Nazionale, campione del Mondo 2006 - e dalla Pasticceria Caffetteria Floriana di Modena. I due Monitor sono stati consegnati stamattina, mercoledì 28 marzo, alla presenza di Lorenzo Iughetti, Direttore della Struttura Complessa di Pediatria, di Azzurra Guerra , pediatra neurologa che segue i bambini con patologia complessa, di Maurizia Gherardi , in rappresentanza della Direzione generale dell’Azienda, Leo Traldi ed Emanuele Giovannini dell’Ingegneria Clinica aziendale. Oltre a Luca Toni, per la pasticceria Floriana erano presenti i titolari Antonio e Michelangelo La Pietra. Con loro anche Andrea Casadio e Barbara Bigi di Philips che produce i monitor e ne ha donato l’attacco ai carrelli.
In particolare, Luca Toni ha destinato parte dei regali ricevuti per le nozze con Marta Cecchetto del 2017 all’acquisto di due monitor multiparametrici per il monitoraggio dei parametri paziente. “I nuovi strumenti -ha spiegato il prof. Lorenzo Iughetticontrollano la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, le pulsazioni e la temperatura con la possibilità di registrazione prolungata. L’opzione di registrazione prolungata e contemporanea dell’attività cardiorespiratoria è di particolare utilità in tutti quei lattanti che devono essere monitorati per aver presentato apnee prolungate o inspiegabile depressione cardiorespiratoria. Grazie a questo strumento questi bambini possono essere correttamente studiati e dimessi con le più corrette indicazioni terapeutiche. Gli strumenti sono inoltre trasportabili e questo è un ulteriore aiuto perché ci consente di utilizzarli in tutto il reparto direttamente al letto del paziente o negli ambulatori”. Ognuno di questi monitor, infatti, è dotato di batteria e di un apposito carrello che permette un facile spostamento e posizionamento a fianco dei letti da degenza. “È stato un piacere acquistare questi monitor – ha commentato Luca Toniperché è bello poter aiutare i medici che ogni giorno dedicano la propria vita ad aiutare i bambini. Sono loro i veri campioni e meritano tutto il sostegno possibile”.
La Pasticceria caffetteria Floriana ha completato la dotazione, acquistando un modulo per la misurazione ed il monitoraggio della “end tidal CO2”. “Questo modulo aggiuntivo –ha spiegato la dottoressa Azzurra Guerra–  ci permette di controllare il livello di anidride carbonica nell'aria espirata senza dover effettuare il prelievo arterioso che era una manovra dolorosa per il bambino e a volte indaginosa. Va considerato che poter controllare questo parametro ha una grande importanza nei bambini che presentano insufficienza respiratoria acuta e cronica e orienta nelle corrette scelte diagnostiche e terapeutiche. Il monitoraggio non invasivo nel bambino, soprattutto se compromesso”. La donazione è frutto dell’iniziativa “un caffè sospeso”, tipica tradizione napoletana (O cafè suspiso) che consiste nel dono della consumazione di una tazzina di caffè espresso a beneficio di uno sconosciuto. In questo caso, il caffè sospeso è stato devoluto all’acquisto dell’attrezzatura per la pediatria: “E’ stato bellissimo vedere il coinvolgimento delle persone – hanno commentato Antonio e Michelangelomolti se si dimenticavano di lasciare il caffè sospeso, tornavano indietro. Tanti hanno portato i propri amici da noi e li hanno convinti a donare. Davvero una bella esperienza e una grande soddisfazione ”.