1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Policlinico di Modena, si conferma l’attività dell’Ambulatorio Odontoiatrico per disabili

Un grazie alla dottoressa Maria Paola Giulietti, storica “dentista dei disabili” è in pensione dal 16 settembre.

Ugo Consolo
Ugo Consolo

L’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena e in particolare il personale della Struttura Complessa di Odontoiatria e Chirurgia Oro-maxillo-facciale, diretta dal prof. Ugo Consolo, saluta e ringrazia la dottoressa Maria Paola Giulietti, per anni punto di riferimento delle cure odontoiatriche per i pazienti con disabilità, che il 16 settembre scorso è andata meritatamente in pensione.
“Siamo grati alla dottoressa Giulietti – ha commentato il prof. Ugo Consolo, Direttore della UOC Odontoiatria e Chirurgia Oro-maxillo-facciale– che ci ha consentito, con abnegazione ed impegno, di offrire un importante servizio alla cittadinanza. Il nostro impegno, che coincide con le attese della Direzione Aziendale, sarà ora  quello di proseguire l’attività iniziata dalla dottoressa Giulietti in modo da continuare ad offrire ai cittadini un servizio qualificato e di grande utilità. Le attività rivolte alla Vulnerabilità Sociale sono state riorganizzate  coinvolgendo  un team di professionisti che garantirà continuità assistenziale, negli ambulatori dedicati e ristrutturati nel 2010”.
Il Centro odontoiatrico per portatori di handicap venne fondato nel giugno 1989 – sotto la direzione del prof. Benito Vernole – e da subito affidato a Maria Paola Giulietti, in quell’epoca  si trattava di un’attività pioneristica, per la quale scarseggiavano addirittura i testi didattici e per la quale fu necessario fare esperienza sul campo. Il Centro fu organizzato sul modello anglosassone, utilizzando la tecnica di sedazione cosciente, che permetteva di trattare pazienti non collaboranti. Recentemente  il Servizio è stato strutturato in  Unità Operativa Semplice di Odontoiatria Sociale , sempre affidato in qualità  di responsabile  alla dottoressa Giulietti.
“Attualmente – prosegue il prof. Ugo Consolo –oltre alle attività svolte negli ambulatori odontoiatrici dedicati, i pazienti, in caso di particolari necessità,  possono essere trattati presso le sale operatorie del Policlinico, prevedendo sedazione o anestesia generale”.
“La Direzione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena – aggiunge il dottor Ivan Trenti, Direttore Generale dell’AOU di Modena – vuole ringraziare la dottoressa Maria Paola Giulietti per l’impegno e l’abnegazione dimostrata in tutti questi anni nella cura delle persone più fragili. La dottoressa Giulietti in questi anni è stata un punto di riferimento per tanti cittadini, contribuendo a costruire un servizio che prima non esisteva. L’Azienda è impegnata a consolidare le attività rivolte alla Vulnerabilità Sociale, anche in collaborazione con l’Azienda territoriale.”

 
L'Ambulatorio
L'Ambulatorio
Gruppo
Gruppo