1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Ipertensione della vena porta: da tutta Italia medici alla scuola del Policlinico di Modena

Avviati i lavori della Master Class 2018 su “Diagnosi dell’ipertensione portale e gestione delle sue principali complicanze”

Avviati i lavori della Master Class 2018 su “Diagnosi dell’ipertensione portale e gestione delle sue principali complicanze”

Per tre giorni il Policlinico di Modena ospita medici da tutta Italia per un corso intensivo sullaDiagnosi dell’ipertensione portale e gestione delle sue principali complicanze”. È cominciata oggi, 17 ottobre, e durerà tre giorni, sino al 19 ottobre, la Master Class 2018 organizzata dalla Scuola di Epatologia dell’Associazione Italiana Studio Fegato (AISF) in collaborazione con la Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva del Policlinico, diretta dalla prof.ssa Erica Villa che dirige la Master Class 2018 insieme al gastroenterologo dottor Filippo Schepis, che dirige il Laboratorio di Emodinamica Epatica del Policlinico. Il corso si terrà presso le aule del Centro Servizi e la sala di Emodinamica Epatica/Radiologia Interventistica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena. L’ipertensione portale è costituisce una delle principali manifestazioni cliniche della cirrosi epatica.

Obiettivo della Master Class è da un lato fornire un aggiornamento teorico sulla tematica trattata sia di mostrare come vengano applicate nella pratica clinica le più avanzate tecniche diagnostico-terapeutiche. Il Policlinico di Modena è uno dei pochi centri italiani con una riconosciuta competenza nella diagnostica e nel trattamento dell’ipertensione portale.

Al Policlinico è operativo dal 2009 il Laboratorio di Emodinamica Epatica – diretto dal Dott. Filippo Schepis - e il Team Ipertensione Portale che ha tra i suoi componenti essenziali il radiologo interventista Dott. Cristian Caporali, l’epatologo Dott. Nicola De Maria, il chirurgo dei trapianti Prof. Fabrizio di Benedetto, l’intensività Prof. Massimo Girardis, e le ecografiste epatologhe Dott.sse Barbara Lei e Mariagrazia Del Buono e gli endoscopisti dell’UC di Gastroenterologia diretta dalla Prof.ssa Erica Villa.
L’attività in sala sarà seguita mediante sistema video-audio in presenza di uno o più tutor in aula didattica che, oltre a descrivere i casi clinici, le fasi operative delle procedure in osservazione e rispondere alle domande dell’audience, svolgeranno specifiche letture di approfondimento.