Torna a inizio pagina

Policlinico di Modena

  1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
  5. Footer
Azienda Ospedaliera-Universitaria di Modena
Emergenza COVID19
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

COVID19, la situazione all’AOU di Modena

Sono 74 i ricoveri in AOU di Modena (-53 rispetto a venerdì scorso). Di questi 4 sono in semi-intensiva e 6 in intensiva

Ad oggi, sono presenti in Azienda 74 pazienti con riscontro di tampone positivo di cui: 64 ricoverati in degenza ordinaria (di questi, 38 sono al Policlinico, 26 a Baggiovara), 4 in terapia semintensiva (tutti al Policlinico) e 6 in terapia intensiva (tutti al Policlinico).  
 
Se confrontiamo il dato di oggi con quello di venerdì scorso, 25 febbraio, notiamo una forte riduzione dei ricoveri, in linea con quella dei contagi complessivi.

 
4 marzo 2022 
25 febbraio 2022
Diff
%
Totale
74
127
-53
-41,73%
Degenza ordinaria 
64
116
-52
-44,83%
Terapia inteneriva e sub intensiva 
10
11
-1
-9,09%

Un anno fa, 4 marzo 2021, i ricoverati erano 261 totali, dei quali 203 in ordinaria e 58 tra intensiva e semi intensiva.
 
Ecco un raffronto tra i due periodi:

 
2022
2021
Diff
%
Totale
74
261
-187
-71,65%
Degenza ordinaria 
64
203
-139

-68,47%
Terapia inteneriva e sub intensiva 
10
58
-48
-82,76%

Prosegue quindi il netto calo dei ricoveri anche in rapporto con lo stesso periodo dello scorso anno.  
 
Circa 53% dei pazienti è ricoverato per le conseguenze del Covid-19, mentre il restante 47% per altre patologie, con riscontro occasionale di tampone positivo. La percentuale è diversa in Terapia intensiva dove ad oggi l’80% dei pazienti positivi è ricoverato per complicanze cliniche da malattia COVID-19.
 
L’età media dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 è 74 anni, che scende a 64 per coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale e sale a 79 per i vaccinati.
 
Il 35% dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 non è vaccinato. In terapia intensiva – sempre limitandoci ai pazienti ricoverati per le conseguenze Covid-19 – il 75% non è vaccinato.

 
 
 
Footer