1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
 
Versione stampabile della pagina
Contenuto della pagina

Struttura Complessa di Oftalmologia

Direttore prof. Gian Maria Cavallini


Dove Siamo

Degenza Ingresso 1, 8° piano ascensori 12/13 scala B/C o ingresso 3, 8° piano ascensori 67/68 scala F
Pronto Soccorso diurno ingresso 2, 3° piano ascensori 42/43scala H
Ambulatori specialistici ingresso 2 , 3° piano scala H



Telefoni

Informazioni 059 4222610 Degenza lun a ven: 11.00-12.00 | sab: 9.00-10.00
Informazioni 059 4225885 Degenza lun a ven: 11.00-12.00 | sab: 9.00-10.00
Informazioni 059 4223622 Ambulatori da lun a ven: 10.30-13.30; 17.00-19.00

Orari

Visite degenti
da lun a dom: 7.00-8.15; 12.00-14.00; 18.30-21.00
Orario pasti
Colazione: 7.00-8.00
Pranzo: 12.00-13.00
Cena: 17.30-18.30

  • Staff

    Alberto Brombin Medico
    Luca Campi Medico
    Laura Chiesi Medico
    Giancarlo Del Vecchio Medico
    Pietro Ducange Medico
    Elisa Fornasari Medico
    Andrea Lazzerini Medico
    Giovanni Neri Medico
    Gianluca Scatigna
    Nadia Severi Coordinatore Infermieristico
    Giulio Torlai Medico
    Tommso Verdina Medico
    Veronica Volante Medico

  • Di cosa ci occupiamo

    La Struttura Complessa di Oftalmologia si occupa delle patologie dell’occhio, degli annessi oculari e dell’orbita, dalla diagnosi alla terapia medica e/o chirurgica. E’ inoltre, un Centro di riferimento Regionale per la diagnostica strumentale (fluorangiografia, angiografia con verde indocianina, ecografia oculare, OCT, PEV, ERG, mappa corneale e conta endoteliale) per la terapia laser (Argon, Yag, terapia fotodinamica, trattamento micropulsato, ciclofotocoagulazione), per interventi di chirurgia retinica e vitreo-retinica, per la chirurgica della cataratta e del glaucoma e per i trapianti di cornea e chirurgia refrattiva.
      La Struttura dispone di un complesso operatorio dove vengono eseguiti i seguenti interventi chirurgici:
    - chirurgia vitreo-retinica;
    - chirurgia retinica episclerale;
    - chirurgia della cataratta;
    - chirurgia del glaucoma;
    - chirurgia della cornea: cheratoplastica lamellare e perforante (trapianto di cornea);
    - chirurgia dello strabismo;
    - chirurgia dell’orbita;
    - chirurgia degli annessi oculari: chirurgia palpebrale, chirurgia delle vie lacrimali e della congiuntiva.
      Gli interventi chirurgici palpebrali e congiuntivali, eseguiti in regime ambulatoriale, devono essere prenotati tramite CUP. Gli interventi chirurgici di estrazione della cataratta prevedono una visita filtro presso i poliambulatori e successivo inserimento in un registro di prenotazione; l’intervento è eseguito, tranne casi particolari, in regime ambulatoriale. Gli altri interventi prevedono una visita presso i nostri ambulatori e successivo inserimento del paziente in registri di prenotazione.
    Attività didattica
    Prevede l’insegnamento di Malattie dell’apparato visivo agli studenti del V° anno del corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ed è sede della scuola di specializzazione in Oftalmologia per medici laureati. 
    Attività di ricerca
    L’attività di ricerca è attualmente rivolta all’impiego di nuovi materiali e nuove tecniche per la chirurgia vitreo-retinica, a nuove tecniche diagnostiche e chirurgiche per le patologie maculari, a nuove strumentazioni chirurgiche per l’estrazione della cataratta, all’impiego delle cellule staminali per la terapia di patologie della superficie corneale, allo studio degli antiangiogenici endovitreali nel trattamento delle maculopatie seni.

  • Ricovero: informazioni e consigli

    Accesso alle prestazioni
    I ricoveri urgenti prevedono l’accesso mediante il nostro Pronto Soccorso.
    Il servizio di Pronto Soccorso Oculistico diurno è attivo dal lunedì al sabato dalle 8,00 alle 20,00; domenica dalle 14,00 alle 20,00 e che si trova al Policlinico di Modena, 3° piano ingresso 2. Il sabato e la domenica pomeriggio (14-20).
    Per gli interventi programmati è prevista una visita oculistica programmata, eseguita presso i nostri ambulatori, alla quale segue l’inserimento del paziente in un registro di prenotazione.
    Per patologie che non necessitano di un ricovero ma per le quali sono necessari particolari iter diagnostici e terapeutici è presente un day hospital, che si trova al secondo piano ingresso 2, dove il paziente potrà eseguire esami e visite specialistiche. L’accesso avviene mediante pronto soccorso o precedente visita presso i nostri ambulatori.
    L’accettazione deve essere fatta al Pronto Soccorso Generale che poi invia a quello oculistico .
    Negli orari notturni e negli altri orari di chiusura del PS Oculistico, i pazienti con problematiche di carattere urgente, saranno accolti presso il Pronto Soccorso Generale dove, una volta valutata la complessità del problema s’interverrà nel modo più appropriato, attivando, se necessario, l’intervento dello specialista reperibile della Struttura Complessa di Oculistica.
    Caratteristiche del reparto
    Per le patologie che necessitano di ricovero la Struttura dispone di una degenza nell’ambito del Dipartimento Chirurgie Specialistiche Testa - Collo (8° piano ingresso 1), dotata di 7 posti letto, tutte le camere sono dotate di televisore, condizionatore d’aria e sistema di interfono per comunicare con l’infermiere.
    Per le patologie oculari che prevedono trattamenti laser disponiamo nell’ Ambulatorio laser (policlinico 3° piano ingresso 2) dei seguenti laser:
    - Yag-laser,
    -Argon-laser,
    -Laser a Diodi per trattamento micropulsato e per ciclofotocoagulazione.
    La Struttura è dotata inoltre, di un laser ad eccimeri per la chirurgia refrattiva (PRK e PTK) ubicato negli ambulatori chirurgici del 3° piano ingresso 2.

  • La dimissione

    Alla dimissione il paziente riceve una lettera indirizzata al medico curante che riporta gli atti terapeutici principali, quelli diagnostici e chirurgici eseguiti durante il ricovero e che contiene indicazioni sulla terapia da osservare nel periodo post-ricovero e sulla successiva visita di controllo. Eventuali esami non urgenti, non eseguiti durante il ricovero, ma importanti per il chiarimento della diagnosi, vengono eseguiti successivamente come completamento di “iter diagnostico iniziato in regime di ricovero” secondo le direttive Aziendali.
    I referti giunti dopo la dimissione, previa valutazione medica, saranno resi noti telefonicamente al paziente in caso risultino alterati o siano necessari ulteriori accertamenti altrimenti verranno comunicati durante i controlli ambulatoriali post-ricovero.

  • Suggerimenti, reclami ed elogi

    Chi desidera esprimere un suggerimento, un elogio, un reclamo, attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico, o chiedere informazioni può rivolgersi all'URP che è situato al piano terra ingresso 1 
    Tel. 059 4222333 dal lun al ven ore 8.00-14.00 | lun, gio: 14.30-17.00
    e-mail all'indirizzo: poliurp@aou.mo.it
    Le segnalazioni possono anche essere inoltrate attraverso il modulo di segnalazione presente nelle cassette collocate nei diversi punti dell'Ospedale.

 

News