1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
Policlinico di Modena
Contenuto della pagina

Struttura Complessa di Radioterapia

Direttore prof. Frank Lohr


Dove Siamo

ingresso 2, piano seminterrato (-1) ascensore 7 scala H

Telefoni

Informazioni  059 4222301 da lun a ven: 10.30-12.30
Informazioni  059 4223144 da lun a ven: 10.30-12.30
Fax 059 4224182

  • Staff

    Alessio Bruni Medico 
    Elisa d'Angelo Medico
    Giuseppina Demarco Medico 
    Patrizia Giacobazzi Medico
    Biancaluisa Lanfranchi Medico
    Ercole Mazzeo Medico
    Bruno Meduri Medico
    Carla Piani Coordinatore Tecnico
    Silvia Pratissoli Medico
    Laura Rubino Medico
    Stefano Scicolone Medico
    Cristina Tata Medico
    Enrico Turco Medico

  • Di cosa ci occupiamo

    La Struttura si occupa di trattamenti radioterapici delle malattie neoplastiche come modalità esclusiva o in associazione ad altre modalità di terapia, nell’intento di conseguire la guarigione, il prolungamento della sopravvivenza, il miglioramento della qualità della vita, con l’impegno costante a mettere in atto ogni accorgimento possibile per ridurre l’incidenza delle complicanze immediate e tardive.
    In particolare, la Struttura esegue i seguenti trattamenti specialistici:
    - Radioterapia ad intensita modulata (IMRT/VMAT) con Image Guidance (IGRT)
    - Radiochirurgia craniale (RS) e extracraniale (SBRT) con IGRT
    - Brachiterapia ginecologica Radioterapia pediatrica Total Body Irradiation (TBI)
    Dotazione strumentale fondamentale:       
    1 Tomotherapy Hi ART, dotata di acceleratore 6 MV e di Tc di megavoltaggio per esecuzione ottimale di radioterapia guidata dall’immagine (IGRT) e di radioterapia a modulazione d’intensità elicoidale (IMRT).
    1 acceleratore lineare ELEKTA Versa, con fotoni 6 e 10MV, operazione in modalita FFF, IMRT/VMAT, con Cone-Beam CT per (IGRT)
    1 acceleratore lineare ELEKTA Synergy con fontoni 6 e 18 MV e 6 fasci di elettroni da 4 a 21 MeV, operazione in modalita IMRT/VMAT    
    1 acceleratore lineare ELEKTA, con fotoni da 6 e 18 MV e, dotato di collimatore multilamellare e micro-multilamellare e di sistemi elettronici di verifica dei campi di radioterapia.    
    1 acceleratori lineari PRIMUS SIEMENS, con fotoni da 4 MV, dotato di collimatore multilamellare e sistemi elettronici di verifica dei campi di radioterapia.   
    1 TC spirale multistrato (16 canali) Toshiba “Big Bore” Aquilion con sistema per gating respiratorio. §accesso disponibile a RMN, PET-TC, SPECT per pianificazione trattamenti. 1 Brachiterapia HDR per applicazioni radioterapiche intracavitarie per le mallatie ginecologiche
    -  trattamento radioterapico di patologie non neoplastiche che comportino sintomi invalidanti, quali il dolore e l’impotenza funzionale (artrosi, borsiti, tendiniti, calcificazioni eterotopiche). La strategia di cura della patologia neoplastica richiede sempre più spesso approcci integrati per i quali sono stati attivati specifici ambulatori collegiali in vari ambiti oncologici: (oncologia senologica, toracica, gastroenterica, ginecologica, urologica, del distretto testa-collo,dei tumori dei tessuti molli e dell’osso). - L’inquadramento diagnostico e terapeutico delle neoplasie trattate è sistematicamente discusso e concordato con modalità multidisciplinare con Chirurgo, Oncologo medico e altri Specialisti coinvolti in funzione della patologia d’organo, prevalentemente nell’ambito di percorsi diagnostico-terapeutici (PDTA). - L’attività è svolta prevalentemente in regime ambulatoriale, tuttavia in definite situazioni cliniche o per trattamenti complessi la terapia è gestita con collaborazioni intra-inter dipartimentali e interaziendali e condotta in regime di DH o di degenza ordinaria nelle strutture del dipartimento.  Per quanto riguarda gli aspetti più specificamente radioterapici tutti i casi clinici che si discostano da programmi diagnostico terapeutici standard sono valutati settimanalmente in maniera collegiale dall’equipe dei Radioterapisti. L’organizzazione del lavoro prevede la collaborazione con il Servizio di Fisica Sanitaria, per la preparazione dei piani di trattamento computerizzati, per i calcoli dosimetrici previsionali e per i controlli di qualità delle apparecchiature e macchine di terapia. I medici specializzandi in Radioterapia effettuano prestazioni sotto la supervisione dei medici strutturati su proposta e sotto la responsabilità del direttore della Scuola di Specialità. In casi selezionati i pazienti che accedono alla radioterapia possono usufruire di trattamenti sperimentali nell’ambito di studi clinici nazionali o internazionali approvati dal Comitato Etico della Provincia di Modena, condotti secondo le regole della “buona pratica clinica”.
    Attività didattica
    Il personale medico svolge attività didattica e tutoriale per gli studenti del Corso di Laurea in Medicina e per gli specializzandi della Scuola di Specializzazione in Radioterapia e altre Specialità dell’Università di Modena e Reggio-Emilia e di altri atenei.
    Attività di ricerca
    L’U.O. di Radioterapia Oncologica partecipa attivamente a stesura di linee guida e protocolli di studio e di ricerca multidisciplinari-multicentrici nazionali e internazionali (AIRO, AIOM, EORTC etc.) riguardanti neoplasie dell’apparato gastroenterico, del polmone, della mammella, del distretto testa e collo, del sistema nervoso centrale e urologiche dei linfomi, delle neoplasie pediatriche.

  • Informazioni generali

    Accesso alle prestazioni 
    Le attività sono svolte in gran parte in regime ambulatoriale. Qualora il Medico Radioterapista ravvisi la necessità di effettuare il trattamento radiante in regime di ricovero può comunicare tale esigenza alle Strutture del Dipartimento di Onco-Ematologia che rende disponibili posti letto in accordo ai criteri di accreditamento regionale; i pazienti fruiranno in questo caso dell’assistenza clinica dei medici delle strutture di ricovero, mentre l’assistenza specialistica è fornita dai Medici Radioterapisti.
    Ambulatorio
    La prima visita per i pazienti esterni può essere prenotata direttamente allo sportello di segreteria o tramite telefonata. Nei casi urgenti il paziente può presentarsi direttamente allo sportello con richiesta del medico curante. Le visite di controllo sono fissate al termine della visita precedente con comunicazione scritta sul referto del paziente. L’ambulatorio prime visite e visite di controllo è attivo tutti i giorni dal lunedì al venerdì. Per i pazienti in corso di radioterapia è attivo l’ambulatorio di visite interterapia tutti i giorni dal lunedì al venerdì nell’orario di funzionamento delle unità di terapia.
    Trattamento radiante
    L’accesso al trattamento radiante è subordinato alla prima visita e/o consulenza del Medico Radioterapista, che provvede a inserire il paziente in lista di attesa su un apposito registro; le convocazioni dei pazienti sono effettuate secondo le necessità cliniche, in funzione delle categorie di attesa regionali, dell’ordine cronologico, e in rapporto ai posti macchina disponibili. Per i casi urgenti (sindrome mediastinica, compressione midollare, emorragia in atto) si dà corso alla radioterapia entro 24 ore
    Caratteristiche del reparto
    Il Servizio di Radioterapia è composto di 6 settori, uno in cui sono situati gli ambulatori per le visite, la sala per terapie mediche brevi, uno per la Tc, la simulazione virtuale e le stazioni di contornamento, uno per la brachiterapia, uno che include il settore di radioterapia esterna e simulazione, uno per la pianificazione della Fisica sanitaria, uno per la segreteria, gli studi medici e la sala riunioni-biblioteca.
    Gli ambienti della Radioterapia, confortevoli, ornati da opere d’arte donate dal Circolo degli Artisti di Modena, sono stati completamente rinnovati nel 2004 e successivamente ampliati nel 2007.

  • Suggerimenti, reclami ed elogi

    Chi desidera esprimere un suggerimento, un elogio, un reclamo, attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico, o chiedere informazioni può rivolgersi all'URP che è situato al piano terra ingresso 1 
    Tel. 059 4222333 dal lun al ven ore 8.00-14.00 | lun, gio: 14.30-17.00
    e-mail all'indirizzo: poliurp@aou.mo.it
    Le segnalazioni possono anche essere inoltrate attraverso il modulo di segnalazione presente nelle cassette collocate nei diversi punti dell'Ospedale.

 

News